‘LA SPREMUTA – Rosarno, migranti, ‘Ndrangheta’

Archivio RadioTeatro ★ Radio Onda Rossa 87.9 fm

martedì 22 novembre 2011 ore 14 (in registrata)

LA SPREMUTA

Rosarno, migranti, ‘Ndrangheta

di e con Beppe Casales

Il 7 gennaio 2010 i migranti che lavorano a Rosarno si ribellano. Gli africani dopo anni di violenze e sfruttamento reagiscono, fanno ciò che gli italiani non fanno da anni: alzano la testa. In due giorni si consuma tutto: scontri con la polizia, la caccia al nero, e infine lo sgombero. I media nazionali sottolineano che la Mafia non c’entra. Ma dire che la Mafia non c’entra in Calabria è una bugia. La Mafia c’entra eccome, non solo in Calabria. Nei fatti di Rosarno si concentrano tre nodi fondamentali che stringono al collo l’Italia, e che prima o poi bisognerà avere il coraggio di sciogliere: il rapporto coi migranti, la Mafia e il concetto di lavoro.
L’Italia è spremuta da mani violente, da molte mani. Il coraggio di chi non vuole più girare la testa, di chi pensa che vivere esiga più dignità deve essere imitato, non temuto.

http://archive.org/details/Radioteatro.LaSpremuta (1h 31′)

info https://www.beppecasales.com/la-spremuta

altri contributi di Beppe Casales al RadioTeatro:

martedì 28 luglio 2015 ore 15 – (in registrata) ‘l’albero storto – una storia di trincea’ di Beppe Casales, con Beppe Casales e il Coro Valcavasia, regia di Mirko Artuso, musiche e chitarra Isaac de Martin, collaborazione alla drammaturgia di Irene Lamponi, il Coro Valcavasia canta brani di Alessandro Grego:

https://archive.org/details/albero.storto (1h 04′)

martedì 16 settembre 2014 ore 14 – (in registrata) ‘A Est di Berlino’ di Hannah Moscovitch, traduzione Valentina Rapetti, mise en espace di Marco Taddei, con Beppe Casales, Irene Lamponi, Vito Saccinto:

https://archive.org/details/A.Est.di.Berlino (1h 28′)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...